Riflessologia Facciale

Riflessologia Facciale - Metodo S.I.R.F.A. Dien Chan Zone
Riflessologia Facciale - Metodo S.I.R.F.A. Dien Chan Zone

Riflessologia Facciale    - Metodo Dien Chan -

E' un'arte, una scienza affascinante e una forma estremamente efficace di massaggio, che porta a far agire i meccanismi che determinano l'omeostasi, ottenendo una stato di equilibrio ed armonia.

Trattando le zone riflesse corrispondenti alle funzioni organiche si permette di agire non solo sull'organo di prossimità, ma anche sugli organi periferici che a quel punto sono connessi, ottenendo un effetto tonificante su tutto l'organismo.

 

 


Il terapeuta si avvale dell'aiuto di diversi strumenti, che gli consentono di intervenire sia sul volto sia sulle diverse parti del corpo.

Ma soprattutto egli è insaparabile dal suo cercapunti, che gli permette di lavorare il volto 'per punti' e 'per zone'.

Altri validi aiuti sono le roulette, che possono essere utilizzate sia sul volto sia sulle parti del corpo interessate dai disturbi da curare. Ma ci sono anche gli strumenti di Pronto Soccorso, che si utilizzano per aiutare i riceventi affltti da forme acute di dolore, come il Bastone, che viene strofinato sulla parte dolente cosparsa di Balsamo di Tigre, oppure il Martelletto, dedicato alla stimolazione dei Meridiani e al rilassamento di muscoli contratti. Il trattamento non è mai doloroso. Gli strumenti servono ad inviare al cervello gli stimoli più adeguati alla guarigione del corpo, non a provocare sofferenza.

Strumenti Base: Cercapunti, Bastone per il Pronto Soccorso, Roulette e Doppia Roulette, Martelletto
Strumenti Base: Cercapunti, Bastone per il Pronto Soccorso, Roulette e Doppia Roulette, Martelletto

La Mappa YIn/Yang dell'apparato osteomuscolare rappresenta la nostra muscolatura e il nostro scheletro. Lavorando le zone riflesse sul volto possiamo intervenire efficacemente su dolori articolari, muscolari, nevralgie e cefaleee

La Mappa degli organi interni ci permette di intervenire in modo riflesso sul nostro apparato digerente ed escretore, curandone i disturbi più comuni e prevenendone le malattie.